testata:sportello emporio donna
a cura di: PariComo
Cos'Ŕ spaziatura Cos'Ŕ:barra orizzontala

Nel 2001, nell'ambito di un progetto cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo, apre a Como il primo "Sportello Emporio per le Donne", uno strumento fortemente innovativo che si propone di incrementare l'occupazione femminile attraverso l'implementazione di forme di autoimpiego e di imprenditorialitÓ.

Nel 2003, con un nuovo finanziamento comunitario, prende avvio la seconda fase di apertura dello "Sportello Emporio per le Donne" all'interno del progetto "la scelta dell'autoimpiego tra bisogno di sicurezze e sviluppo professionale".

Nel 2005, grazie al supporto del Comune di Como, lo "Sportello Emporio per le Donne" continua la sua apertura all'interno dell'URP municipale.

Il successo dell'iniziativa Ŕ da ricondurre, in particolare, a due fattori:

  • il coinvolgimento di soggetti competenti quali il Comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Como e le Associazioni di categoria, che hanno favorito l'effettiva ricaduta dei benefici sul territorio;
  • l'utilizzo di un approccio che ha posto forte attenzione alle specificitÓ femminili, consentendo alle donne di sviluppare progetti professionali in sintonia con le propria identitÓ femminile